Permeabilità intestinale e disintossicazione …

Permeabilità intestinale e disintossicazione ...

"L’integrazione del collegamento nutrizione-salute" Vol.5, # 2, Mar-Apr 1998

NOTA: Questa è una versione HTML di una newsletter che discute la malattia permeabilità intestinale e il legame con la disintossicazione. Esso utilizza un layout semplificato al fine di soddisfare i browser Web, ma è abbastanza rappresentativa del formato Adobe Acrobat che viene utilizzato nella Collezione Newsletter. Adobe Acrobat Reader è scaricabile gratuitamente dal sito Web di Adobe.

All’interno di questa edizione.

Leaky Gut – Disintossicazione:

Nel 1996 edizione Mar-Apr della Nutri-Notes, abbiamo riportato sulla sindrome di permeabilità intestinale e la sua connessione alla malattia. Diverse tossine possono farsi strada attraverso la barriera della mucosa intestinale quando è permeabile. Quelle tossine viaggiano al fegato dove vengono disintossicati. Il fegato ha le fasi di disintossicazione per affrontare con l’eliminazione di sostanze estranee (fase I e II), ma quando i processi di disintossicazione del fegato sono impediti, si traduce in manifestazione della malattia, a seconda di dove le tossine esercitano il loro effetto. Se il fegato è sovraccarico e sopraelevazione rimuovere le tossine, possono ricircolare o un deposito nel corpo. In entrambi i casi, si sarà sconvolto il carretto delle mele di equilibrio. Le tossine possono ricircolare alla zona intestinale dove aumentano la permeabilità della mucosa intestinale ancora di più. La relazione al sovraccarico tossico sul fegato e intestino permeabile è ciclico: un intestino permeabile consentirà più tossine di entrare nel sistema, e, viceversa, sovraccarico tossico del fegato aumenta la permeabilità intestinale.

Siamo esposti a un incredibile carico di tossine nei nostri incontri di tutti i giorni, da veleni ambientali a rifiuti metabolici che non sono eliminati in modo efficiente. Come siamo esposti agli insulti sempre più tossici, stiamo perdendo la capacità di allontanare gli agenti patogeni. Il corpo ha alcun ricorso, ma per malfunzionamento e perdere la comunicazione cellula-cellula. Zane Gard ha osservato che, "Sebbene il meccanismo umano è noto per essere una specie in grado di ospitare, alterazioni ecologiche stanno ora verificando a un ritmo più veloce rispetto i nostri corpi sono in grado di adattarsi. Non vi è forse nessun singolo fattore che contribuisce, che ha accelerato queste trasformazioni ambientali più di quello dei nostri attuali usi diffusi di sostanze chimiche nocive" (Gard, Zane R et al Esplorare per Professional 1995; 6 (4):.. 39-45). Questo numero della newsletter si occupa di soluzioni positive per a) proteggere la barriera immunitaria dell’intestino, e b) fornire aiuti disintossicazione ottimale per la rimozione dei rifiuti.

"I meccanismi immunologici di artrite reumatoide probabilmente iniziano quando gli antigeni attraversano una mucosa intestinale eccessivamente permeabile" Carli P et al. Presse Med 1995; 24: 606-610.

  • batteri, virus, protozoi
  • FANS, alcool
  • i radicali liberi
  • endotossine, tossine ambientali, farmaci citotossici
  • infiammazione (vincolante cioè lectina)

La permeabilità intestinale è altamente coinvolto nelle malattie autoimmuni. Alcune persone hanno più di una tendenza genetica rispetto ad altri per attivare cellule normali a riposo T, che poi attaccano le cellule. Queste cellule dovrebbero essere gli invasori stranieri, ma a volte le cellule T vengono attivate contro i bodys tessuti proprio, come nelle malattie autoimmuni. J. Hoofar implicato la permeabilità intestinale e proteine ​​non digerite in questo attacco delle cellule T quando ha detto, "Si pensa che alcune proteine ​​alimentari sfuggire alla digestione enzimatica nel tratto gastrointestinale e potrebbe eventualmente lanciare una attivazione policlonale dei linfociti T di riposo in soggetti sensibili" (Hoorfar J et al Diabetes Research 1992; 20:.. 33-41, p. 38).

Diversi nutrienti aiutano a mantenere e rafforzare l’integrità del rivestimento intestinale, tra cui:

glutammina è il principale combustibile che le cellule intestinali necessità di manutenzione e riparazione. Glutammina rafforza il sistema immunitario, e vi è una notevole evidenza che la glutammina può migliorare la funzione di barriera dell’intestino contro virali, batteriche, e gli invasori cibo antigene (Sala JC et al Br J Surg 1996 Mar; 83 (3):. 305-312 ). La glutammina ha dimostrato di ridurre il danno cellulare e l’infezione.

Lactobacillus bifidus è un nome per batteri amici che hanno compensato popolazioni di batteri cattivi, stimolare il sistema immunitario. I batteri amici soprattutto contrastano candida, che può diffondersi lunghe braccia miceliali destra attraverso il rivestimento intestinale e perforarla, permettendo l’ingresso spalancata per i microrganismi e le tossine. topinambur è una fonte alimentare di FOS (frutto-oligosaccaridi), che attirano batteri benefici ad abitare l’intestino.

NAG (N-acetil glucosamina). oltre ad essere in grado di guarire il tessuto extracellulare che circonda le cellule intestinali, ha la capacità unica di diminuire il legame di alcune lectine per il rivestimento intestinale, che può causare l’infiammazione. NAG è una delle poche sostanze nutritive, con il potere di vincolare la lectina potente agglutinin germe di grano (WGA), che possono attivare le cellule T e l’influenza autoimmunità in soggetti predisposti.

Le vitamine C ed E, acido lipoico, zinco e ginkgo biloba sono tutti gli antiossidanti che proteggono il rivestimento dai danni dei radicali liberi. Inoltre, la vitamina C e lipoico legano l’acido metalli pesanti che possono causare malattie quando depositati nei tessuti invece di essere detossificata nel fegato. Vitamina E mantiene l’integrità di tutte le membrane cellulari lipidi. Ginkgo biloba aumenta anche la circolazione nei vasi e capillari più piccoli, che aumenta la consegna dei nutrienti e la guarigione dei tessuti. Il New England Journal of Medicine fa notare che lo zinco è coinvolto in clearance di infezione. aumento dei livelli di enzimi spazzola-confine, la rigenerazione del tessuto epiteliale, e un migliore assorbimento di acqua ed elettroliti (NEJMedicine 28 settembre 1995. 333 (13):. 839-844).

Gli artigli del gatto è un romanzo un’erba che è stato ricercato ultimamente per la sua, "notevole capacità di purificare l’intero tratto intestinale e aiutare chi soffre di diversi disturbi di stomaco e intestino", Tra cui la malattia di Crohn, gastrite, ulcere, parassiti, candidosi, diverticolite, emorroidi, intestino permeabile, e la flora intestinale squilibrio (Dr. Brent Davis, DC benessere avvocato Feb 1995; 5 (1): 1-4).

DGL (liquirizia Deglycyrrhizinated) aumenta l’integrità delle cellule della mucosa – aumenta la durata di vita delle cellule intestinali, migliora la qualità di sostanze protettive, e migliora apporto di sangue di nutrienti (Glick L. Lancet ii: 817, 1982). Inoltre, ha un alto tasso di guarigione e significativamente basso tasso di recidiva per le ulcere (Kassir ZA irlandese Med J 78: 153-56, 1985; irlandese Med J 1985; 78: 153-156).

Olmo scivoloso è un calmante, emolliente protettivo limitrofe per i suoi effetti benefici sul rivestimento gastrointestinale. olmo calma le mucose infiammate dello stomaco (Balch JF Presc per Nutr Healing 1990 Garden City, NY). Oltre a una texture lenitiva che ricopre il rivestimento dello stomaco, olmo contiene la mucillagine ingrediente ricca di fibre che stimola la secrezione di muco (soprattutto protezione contro le ulcere).

Lynn Toohey, PhD, raccomanda Totale permeabilità intestinale in quanto fornisce una gamma completa di sostanze nutrienti per sostenere l’integrità del rivestimento intestinale, uno dei beni più importanti per la salute che abbiamo. Clicca qui per maggiori informazioni su Total permeabilità intestinale, e fare clic qui per maggiori informazioni su Nutri-West, Inc. il produttore.

Guarire il rivestimento intestinale fortifica la nostra prima linea di difesa immunitaria. Dobbiamo anche affrontare l’accumulo di tossine già nel corpo, e quelle che costantemente aggiungere. tossine ambientali stanno aumentando a un ritmo allarmante. James Braly dice che, "Scherzi a persone allergiche e sensibili sono essenzialmente non è diverso da tutti gli altri – la sua una differenza di grado, non tipo. La loro sofferenza è un chiaro avvertimento per il resto di noi circa i incredibili pericoli invisibili del nostro ambiente" (James Braly, MD. Dr. Bralys allergia alimentare e nutrizione rivoluzione. Keats Publ. New Canaan, Connecticut. 1992).

Per ottenere i migliori risultati, aggiungere un buon prodotto supplementazione di disintossicazione al regime per assicurare la rimozione efficiente delle tossine senza sovraccarico intenso e drammatico. Se i percorsi di disintossicazione non sono in esecuzione in modo efficiente, tossine rilasciate sono lasciati a ricircolare e redeposit nei tessuti del corpo, causando dolore, infiammazione e le malattie.

Ci sono sette percorsi di disintossicazione del corpo – fegato, intestino, il sangue, i polmoni, la linfa, pelle e reni. Tutti questi percorsi devono essere affrontati, e dovrebbero essere fornite le sostanze nutrienti adeguate per garantire un lento efficiente, la rimozione, sano di tossine immagazzinate, sia ambientali ed interne.

Il fegato: Il fegato si fa carico di veleni disintossicante. Una delle ragioni per le verdure crocifere, come broccoli, hanno la reputazione di essere antitumorali è perché hanno effetti benefici sulle vie fegato di disintossicazione. Glutatione è uno dei più importanti agenti detossificanti nel fegato perché coniuga tossine, rendendoli solubili in acqua e li disegno fuori del corpo. Altri importanti agenti coniugando includono la taurina, glicina e metionina. Come parte del processo di disintossicazione, i radicali liberi sono generati. E ‘indispensabile avere una protezione antiossidante adeguata. Antiossidanti includere la vitamina C, vitamina E, beta-carotene, quercetina, il selenio, il coenzima Q 10, taurina e curcumina. Zinco, selenio e glutatione sono necessari per enzimi antiossidanti nel corpo. Quando glutatione è presa in ridotta, forma attiva. salva il corpo l’energia che serve per ridurla nella sua forma attiva.

Altri nutrienti disintossicazione del fegato: N-acetil cisteina (NAC) ha azione antiossidante specifica nel fegato, ed è noto per proteggere le cellule. barbabietole rosse sono molto pulizia e hanno un’azione specifica sul fegato. Clorofilla aiuta disintossicazione del fegato, e riduce legame al DNA cancerogeno (J Nat Canc Inst 4 Gennaio 1995; 871): 11). Dente di leone è stato tradizionalmente usato per trattare la congestione del fegato e infiammazione del fegato e della cistifellea (Hoffman D. Il nuovo Holistic di erbe), e bacino giallo aiuta anche nella disintossicazione del fegato.

Le viscere: Il nostro colon è talvolta chiamato, "la via di eliminazione finale". Poiché si tratta di una via di eliminazione per le tossine, è importante che questa via non sia ostruito. Inefficienti risultati eliminazione del colon in deposito tossina invece di rimozione. Ci sono molte sostanze nutritive che possono agevolare il funzionamento ottimale delle viscere. Molte sostanze vegetali sono ricchi di fibre, come ad esempio radice di barbabietola, asparagi e broccoli. Inoltre, ci sono molti phytochemicals in questi impianti che influenzano positivamente i percorsi di disintossicazione. Barbabietole anche fornire una buona fonte substrato per gli acidi grassi a catena corta (SCFA) che mantengono la salute del colon (Titgemeyer, E C et al American Journal of Clinical Nutrition, 1991; 53:. 1418-1424). Questi SCFAs possono essere efficaci contro le condizioni infiammatorie e le condizioni associate con anormale proliferazione cellulare (Am J Clin Nutr 1995; 61: 75-81). bacino giallo stimola secrezione di bile e può alleviare la costipazione senza dolore (Tierra L. Le erbe della vita. The Crossing Press, Freedon, Ca. 1992 pp. 82-83). Dente di leone può anche alleviare la costipazione.

Polmoni / linfa: Mullein è importante nel percorso di disintossicazione dei polmoni e linfa; tonifica mucose, riduce l’infiammazione, e facilita l’espettorazione (Hoffman D. Il nuovo Holistic di erbe. Elemento Publ. Rockport, Mass. 1990). Uno dei flavonoidi contenuti nel verbasco è esperidina, che inibisce il rilascio di istamina dai mastociti (istamina può causare starnuti, prurito, lacrimazione degli occhi, ecc), e ha dimostrato di avere azione anti-allergico efficace (Yakugaku-Zasshi, 111: 193- 98). Inoltre, verbasco possiede proprietà antibatteriche per prevenire l’invasione tossica (Mowry DB. validazione scientifica di medicina di erbe. Keats Publ. New Canaan, Connecticut. 1986).

Rene: Dente di leone lavori su quattro dei principali percorsi di disintossicazione: reni, il sangue, il fegato e del colon (convalida Mowry DB scientifico di medicina di erbe Keats Publ New Canaan, Connecticut 1986….). Ha il potere di stimolare la funzione renale e il percorso di disintossicazione dell’urea, pur mantenendo lo stato di potassio. "Questa erba è un tonico generale più prezioso e forse il miglior tonico diuretico e il fegato ampiamente applicabile" (Hoffman D. Il nuovo Holistic di erbe, elemento Publ. Rockport, Mass. 1990 p. 196).

Maggiori informazioni

Se ti piace quello che vedi qui. si prega di consultare il pieno Nutri-Notes Newsletter Collection e il libro Nutrizionale Fisiologia. entrambe preziose fonti di informazioni nutrizionali completamente riferimento. Entrambi sono disponibili per l’acquisto on-line e il download immediato per la vostra convenienza e requisiti di ricerca futura.

Per eventuali commenti / domande al direttore:
Lynn Toohey, MS, PhD, Nutri-Note, Fax: (970) 206 9167 (International: +1 970 206 9167)
E-Mail: ltoohey@nutri-notes.com World Wide Web: http://www.nutri-notes.com

Copyright 1994-1998 Nutri-Notes, Lynn Toohey. Tutti i diritti riservati.
Per non essere riprodotto in tutto o in parte, senza autorizzazione scritta.

Related posts