L’isterectomia e la terapia ormonale sostitutiva, l’isterectomia e la terapia ormonale sostitutiva.

L'isterectomia e la terapia ormonale sostitutiva, l'isterectomia e la terapia ormonale sostitutiva.

Download PDF scheda

I sintomi più comuni della menopausa sono associati con una diminuzione della produzione del corpo di estrogeni, tra cui sudorazione notturna, secchezza vaginale, mal di testa, umore basso, ridotto desiderio sessuale, e le vampate di calore infami!

Mentre i benefici della terapia ormonale sostitutiva sono ampiamente riconosciuti, i suoi effetti collaterali indesiderati sono la causa di molte polemiche, con alcuni studi affermano che può aumentare il rischio di cancro e malattie cardiache. Ma prima, diamo un’occhiata a esattamente ciò che la terapia ormonale sostitutiva è e come funziona.

Il low-down sulla terapia ormonale sostitutiva

HRT è disponibile in tutte le forme e dimensioni, ciascuna progettati per offrire la più ampia scelta possibile alla donna in menopausa. Tuttavia, non c’è solo scelta del tipo e della dose di ormoni disponibili, c’è anche scelta come questi ormoni sono introdotti nel corpo – o che i medici chiamano “il percorso di consegna”. Ci sono tre vie principali, e ciascuno sarà opportuno per le donne diverse:

  • Attraverso la bocca come una tavoletta – questa è la forma più comune di terapia ormonale sostitutiva
  • ‘Transdermica’ (attraverso la pelle) I metodi sono meno comuni, ma ancora molto popolare. Essi possono assumere la forma di un cerotto adesivo, o un gel
  • Infine, come un impianto iniettato sotto la pelle per fornire lento rilascio di estrogeni per diversi mesi.

Per i sintomi vaginali e della vescica, gli estrogeni può essere preso come una piccola tavoletta vaginale, crema o anello vaginale inserito all’interno della vagina per fornire molto sollievo “locale”.

Quale terapia ormonale sostitutiva?

Il tipo di HRT più adatto ad una donna dipenderà da una varietà di fattori, compreso il suo stadio del processo della menopausa, e se non ha avuto una isterectomia. La maggior parte delle forme di terapia ormonale sostitutiva combinano diverse quantità di ormoni estrogeni e progesterone (progesterone prodotto viene chiamato progesterone nel Regno Unito e progestinico negli Stati Uniti).

Ci sono oltre 50 diverse combinazioni di HRT attualmente disponibili. La maggior parte delle donne faranno la loro scelta sul fatto di prendere la terapia ormonale sostitutiva, e quale forma, con l’aiuto del loro medico di famiglia. Ecco una sintesi delle forme principali:

estrogeni da soli

L’ingrediente di base di tutte le forme di terapia ormonale sostitutiva è estrogeni. Gli estrogeni allevia vampate di calore, previene i sintomi vaginali e mantiene la resistenza ossea. La migliore terapia ormonale sostitutiva per le donne che hanno avuto un intervento di isterectomia totale, in cui è stato rimosso tutto il grembo materno tra cui il collo (collo dell’utero), è estrogeni da soli. Estrogeni solo può essere preso come una compressa al giorno, una patch settimanale o bisettimanale, un gel giornaliero o un innesto. Diverse dosi di estrogeni sono disponibili. Le nuove varietà di dose più bassa hanno lo scopo di ridurre l’incidenza di effetti collaterali, pur mantenendo sollievo dai sintomi e la resistenza ossea.

estrogeni Progestogen

HRT estrogeni-alone in grado di stimolare la mucosa uterina (endometrio), che porta a eccesso di crescita e, eventualmente, il cancro. Quindi per le donne che non hanno avuto una isterectomia, un secondo ormone è anche prescritto (progestinico) per contrastare gli effetti degli estrogeni e proteggere l’endometrio. Gli estrogeni più progestinici è noto come ‘Terapia ormonale sostitutiva combinata’ .

Nelle donne che hanno subito un’isterectomia parziale (con cervice intatta), alcuni grembo rivestimento (endometrio) può rimanere ancora, in modo da progestinici può essere richiesto con l’estrogeno. Per le donne che sono noti per avere l’endometriosi si raccomanda una terapia ormonale sostitutiva combinata continua (vedi sotto). Le donne che hanno avuto una ablazione endometriale (un’operazione per rimuovere il rivestimento dell’utero che viene spesso eseguita per periodi molto pesanti) dovrebbe anche ricevere progesterone nel caso in cui qualsiasi parte del endometrio è lasciato. HRT combinata è disponibile in forma di una pastiglia o una patch.

Il modo in cui viene adottata progestinico insieme al estrogeni determina se HRT porterà a sanguinamento. Aggiungendo progestinico per 10 a 14 giorni al mese, una spurgo avviene nei giorni successivi questo corso, simile a quello di un ciclo naturale. Questa forma di ‘ciclica’ o ‘HRT sequenziale’ è ancora usato nelle donne in peri-menopausa e durante il primo anno o due dopo la menopausa.

Forme di sostituzione ormonale che danno progestinico continuo con estrogeni sono stati sviluppati per evitare il sanguinamento del tutto. Questo metodo è chiamato ‘Terapia ormonale sostitutiva combinata continua’ ed è pensato per ridurre il rischio di cancro endometriale ancor più HRT sequenziale. Se hai avuto almeno un anno senza periodi e si pensa di essere in post-menopausa, continua la terapia ormonale sostitutiva combinata può essere utilizzata.

Questa tabella mostra come i tempi del progesterone influisce sanguinamento:

tibolone

Il primo HRT “bleed-libero” conteneva un ormone sintetico chiamato Tibolone che, se assunto ogni giorno, ha avuto l’effetto combinato di estrogeni, progesterone e testosterone. Tibolone allevia i sintomi della menopausa, previene la perdita ossea, e può migliorare interesse per il sesso. Tibolone, come altre terapie continue, viene normalmente prescritto almeno 12 mesi dopo l’ultimo periodo mestruale, tante donne passano a questi tipi continui dopo l’assunzione di una terapia ormonale sostitutiva sequenziale. Tibolone ha anche dimostrato di essere particolarmente utile nelle donne che sono noti per avere endometriosi e fibromi quanto non sembra stimolare queste condizioni.

Aiuta a sapere se si è in post-menopausa

La scelta di un terapia ormonale sostitutiva è già abbastanza difficile, e può essere ancora più complicato se non siete sicuri se si è ancora nelle prime fasi della menopausa ( ‘perimenopausa’) o se il proprio ciclo mestruale si è fermato e si è in fase di post-menopausa.

  • Età: 80% delle donne sono in post-menopausa all’età di 54
  • Se i periodi fermati in una fase precoce
  • Se gli esami del sangue hanno mostrato livelli elevati di ormone follicolo stimolante (FSH)

Gli effetti collaterali associati con la terapia ormonale sostitutiva

Trattare i sintomi locali senza aumentare i livelli di ormone in tutto il corpo

Alcune donne non vogliono usare, o non possono prendere, HRT sistemica in qualsiasi forma che solleva i livelli di ormone in tutto il corpo, ma ancora apprezzare il sollievo dei sintomi, come problemi urinari vagina e asciutti. In questo caso, gli estrogeni possono essere somministrati localmente alla vagina sotto forma di una crema a basso dosaggio, tablet o un anello. Queste preparazioni aumentare i livelli di ormone locali, ma non influenzano tutto il corpo. Progestinico non è necessaria, in quanto queste dosi locali di estrogeni non influenzano l’endometrio. Trattamenti locali spesso devono essere prese su una base a lungo termine come sintomi spesso ritornano quando il trattamento viene interrotto.

La polemica HRT

Le preoccupazioni per un aumento dei rischi di cancro al seno, cancro ovarico e malattie cardiache rimangono controversi e sono oggetto di molte discussioni scientifiche. Si può leggere di più su questo nel nostro opuscolo ‘HRT: Che cosa si dovrebbe conoscere i rischi e benefici. Se siete preoccupati per prendere la terapia ormonale sostitutiva si dovrebbe parlare con il professionista sanitario, o in alternativa telefonare al WHC infermiera Advice Line.

Il prossimo passo

E ‘importante ricordare che la scelta o meno di prendere la terapia ormonale sostitutiva è nelle vostre mani. Questa scheda ha lo scopo di aiutare a capire tutte le opzioni HRT legati a vostra disposizione. Tuttavia, ci sono altri modi di trattare con sintomi della menopausa che possono essere utilizzati sia insieme HRT o invece di esso. Per saperne di più su questi, si prega di consultare la nostra scheda sul / terapie alternative complementari per le donne in menopausa.

Related posts

  • Come una isterectomia vaginale influisce …

    Seguici Ben il 20% delle donne sottoposte a isterectomia durante la loro vita. L’isterectomia è una procedura chirurgica in cui parte o tutto utero di una donna e talvolta il …

  • L’isterectomia e le ovaie …

    La rimozione delle ovaie non è una parte automatica della maggior hysterectomies, anche se può essere fatto allo stesso tempo e attraverso la stessa incisione chirurgica (cicatrice). Questo non dovrebbe mai essere visto come un …

  • effetti di isterectomia

    La rimozione chirurgica dell’utero è chiamato isterectomia. Talvolta una o entrambe le ovaie vengono rimosse (ovariectomia) insieme con l’utero. Si tratta di un tipo comune di chirurgia ed è eseguita in …

  • Terapia ormonale, il trattamento dopo l’intervento di isterectomia.

    La condivisione è prendersi cura Gestione dei sintomi della menopausa Menopausa vampate di calore, vampate, sudorazioni notturne, e / o vampate di freddo e / o umida sensazione irregolare battito cardiaco altalene irritabilità di umore, lacrime improvvise …

  • Isterectomia menopausa, il funzionamento completo isterectomia.

    Le donne tutti sanno l’età approssimativa che la menopausa inizia è nelle prime 50 `s. Abbiamo anche un’idea di ciò che i sintomi ci si può aspettare, ma cosa succede se avete avuto un intervento di isterectomia. Come fa…

  • Rischi isterectomia, cisti dopo l’isterectomia.

    By Dr Ananya Mandal, MD come con qualsiasi altro importanti interventi chirurgici, l’isterectomia è associata a determinati rischi ed effetti collaterali. La mortalità entro 40 giorni dall’intervento è stimato compreso …