Ernia inguinale, intervento chirurgico di ernia inaugurale.

Ernia inguinale, intervento chirurgico di ernia inaugurale.

Una volta diagnosticata l’ernia, ci sono due opzioni: intervento chirurgico o aspettare. Studi hanno dimostrato che è meglio confrontare i rischi connessi con l’intervento chirurgico con quelle di vivere con l’ernia, quando questo non dà particolari problemi. Molto probabilmente, in presenza di dolore minimo c’è poca o nessuna ragione per la chirurgia.

Inoltre, i dati indicano che non al 100% dei pazienti che hanno avuto un intervento chirurgico stare meglio, perché il dolore è destinato a rimanere, anche dopo l’intervento chirurgico.

A differenza della medicina ufficiale, secondo “i medici naturalisti” ernia inguinale dovrebbe essere utilizzato solo in casi molto critici, perché è curabile con una dieta e gli allenamenti specifici per la zona addominale che dovrebbe sempre essere fatto sia come azione preventiva o durante il “vigile attesa” periodo.

In realtà, è possibile non solo tenere d’occhio l’ernia per essere sicuri che sia stabile, ma anche lavorare per rafforzare i muscoli addominali, riducendo quindi il rischio di un peggioramento della vostra ernia. In alternativa, decidere di guarire il tuo ernia del tutto, senza farmaci o interventi chirurgici.

L’ernia è un gonfiore morbido, normalmente grande come un uovo, che inizia con una fuoriuscita di un viscere, dalla cavità che normalmente lo contiene, attraverso un orifizio o altro canale anatomica.
La parete addominale è sottile, e costituisce quindi un sacchetto in cui l’intestino si riuniscono.
Il gonfiore è visibile quando ci si alza e scompare quando sdraiati o con la pressione esterna.
Inizialmente il gonfiore può essere invisibile, anche quando c’è il dolore.
L’ernia tende a crescere e in molti casi provoca crampi. La persona interessata diventa più consapevoli del loro stato, temendo ogni sforzo, anche tosse, starnuti, defecazione, saltare, correre e così via. Secondo le statistiche, l’ernia inguinale è la forma più comune (circa l’80% dei casi) di ernia e si verifica principalmente negli adulti di mezza età, ma può colpire anche i bambini e gli anziani. Essa si verifica nella maggior parte dei casi sul lato destro del corpo, anche se spesso si verifica su entrambi i lati.
Quindi un’ernia non è una malattia, ma una semplice difetto anatomico. derivante dalla progressiva stiramento del tessuto che crea una perdita del contenuto addominale.
Continua a leggere Le cause di ernia →

La gravidanza è una delle cause che possono contribuire ad una ernia. poiché il peso del feto spinge sulla parete addominale. La più grande preoccupazione per le future mamme è: Esiste un ernia inguinale durante la gravidanza necessariamente un cesareo?

Se, d’altro canto appare dopo il quinto mese durante la gravidanza, questo è generalmente dovuto alle vene congestionate e risolve dopo la nascita.

Cambiamenti nella sensibilità della pelle nella zona dell’operazione può verificarsi dopo ernioplastica inguinale (anestesia, dolore, formicolio). Generalmente, questi problemi di sensibilità risolvere progressivamente sull’arco di pochi mesi.

Dopo 15 giorni i punti di sutura vengono rimossi ed è possibile iniziare a pensare a condurre una vita sociale normale, solo evitando l’attività fisica e lo sforzo. Per queste ultime attività, sarà necessario attendere almeno un mese dopo l’intervento chirurgico. e altri 10 più giorni prima di riavviare gradualmente l’attività fisica.

Nel frattempo, si raccomanda movimento, prendendo brevi passeggiate rilassanti, al fine di permettere un migliore posizionamento della maglia. ma senza sforzo. sono necessari tempo e tranquillità.

A volte, il dolore provato nella regione inguinale dopo un’operazione di ernia può essere dovuta a movimenti innaturali, cattiva postura post-operatorio e l’andatura, che normalmente si risolvono progressivamente nel tempo.

Gonfiore o infiammazione può apparire nel testicolo sac dopo intervento chirurgico

Tuttavia, a volte non è completamente riassorbita e deve essere svuotato con una siringa. Il processo di riassorbimento può essere accelerato mediante impacchi caldi-umido, evitando tuttavia la zona sopra la ferita.

Relapse, ricomparsa dell’ernia

Con le moderne tecniche chirurgiche, la probabilità di una ricomparsa ernia è meno di uno ogni 50 operazioni. Al fine di evitare la ricaduta, a 40 giorni dopo l’intervento. quando graduale l’attività fisica viene ripristinata, si consiglia di seguire gli esercizi di prevenzione al fine di rafforzare l’addome.

Solitamente, quando un’ernia inguinale raggiunge i testicoli assunti, le dimensioni di un dado, e la situazione, anche se non ancora grave, comincia a complicarsi, nel senso che “potrebbe” diventare qualcosa di più grave, generalmente entro l’arco di un anno o giù di lì.

ernia scrotale-inguinale. ciò rappresenta la forma più avanzata ed evidente. Infatti, l’ernia, inizialmente piccolo (parola greca da cui deriva: ἔ ρνος, ‘germe,’ mezzi -ους germoglio), ha la caratteristica di aumento in volume nel tempo, progressivamente occupando scroto.

L’operazione è relativamente sicuro e le possibili complicanze sono rare: in ogni caso, conoscendo i potenziali rischi consente al paziente di valutare eventuali sintomi post-operatorio con maggiore sicurezza:

Il rischio associato con l’anestesia generale, particolarmente probabile nei pazienti anziani o con problemi di salute precedenti; questo aspetto a volte può essere associata a nausea, vomito, ritenzione urinaria, mal di gola e mal di testa. complicanze rare e più gravi comprendono infarto, ictus, polmonite e la formazione di coaguli di sangue nelle gambe (trombosi). Per ridurre il rischio di trombosi e polmonite, è utile per ottenere dal letto appena possibile dopo l’operazione.

E ‘possibile per l’ernia al riapparire diversi anni dopo l’operazione: questa è la complicanza più comune.

In circa. 2 pazienti su 100, sanguinamento si verifica che richiede un ulteriore intervento chirurgico.

Anche se un po rari, infezioni della ferita chirurgica sono in ogni caso possibile: più comune negli adulti che nei bambini, possono causare febbre, arrossamento, gonfiore e dolore al sito della ferita.

A volte la ferita può diventare una causa di dolore, che generalmente si risolve nel tempo.

Le complicazioni che interessano gli organi interni vicino alla zona delle operazioni sono estremamente rari: intestino, vescica, reni, nervi, vasi sanguigni, organi riproduttivi.

igienisti medici raccomandano anche un intervento chirurgico per il trattamento di ernie inguinali quando l’ernia ha raggiunto una dimensione significativa e in cui il trattamento con rimedi naturali ha raggiunto scarsi risultati.

Quanto dura l’intervento chirurgico di ernia inguinale prendere?

Di solito, i pazienti si trovano ad affrontare 2 soluzioni:

  • chirurgia classica ( anteriore ernioplastica inguinale ) Con anestesia locale. Attraverso una piccola incisione, l’ernia è identificato e riposizionato all’interno dell’addome. Un opportunamente sagomati e biocompatibile, sintetica, maglia non riassorbibile è fissata ai muscoli e tendini per rinforzare le pareti muscolari. Questa procedura ha il vantaggio di essere eseguita in day hospital, dove il paziente rimane nella struttura solo per il tempo necessario per la procedura e poi ritorna alla propria casa senza occupare un letto di ospedale.
  • Laparoscopia in anestesia generale e meno traumatico recupero. Adottando un metodo minimamente invasivo, vi è una significativa riduzione del trauma chirurgico e recupero post-operatorio è più rapida. Questo viene generalmente eseguita su pazienti in buona salute, capace di subire anestesia generale, per trattare ernie inguinali bilaterali,cioè su entrambi i lati destro e sinistro allo stesso tempo, o in caso di recidivante ernia già trattato da un intervento chirurgico anteriore. In media, il tempo di ricovero in ospedale è di quattro giorni.

Il chirurgo decide la tecnica più appropriata, a seconda della loro esperienza e lo stato di salute del paziente.

Quanto dura il dolore post-operatorio durano?

Il dolore percepibile immediatamente dopo l’intervento chirurgico è sopportabile. Nei giorni successivi, ci può essere qualche generale “fastidio”, perché seduti e in piedi saranno i movimenti che causano qualche disagio. Ma niente insopportabile. Con giorni di passaggio, i miglioramenti sono evidenti. E ‘solo una questione di avere un po’ di pazienza. Dal quarto giorno, sarà possibile ridere, starnuti e tosse senza dolore.

Durante il periodo in ospedale, i genitali tendono ad assumere un colore bluastro, e il gonfiore della zona fa sembrare l’intervento chirurgico non è ancora stata eseguita.

capriata (cintura di ernia)

Questi sono messi solo quando il paziente è in posizione eretta, e rimossi quando il paziente è a riposo. Non ha effetto curativo, al solo scopo di slip è quello di impedire l’ernia di espandersi e peggioramento delle condizioni del paziente, e di offrire immediato sollievo dal dolore. Tuttavia, l’uso eccessivo di una cintura di un’ernia negli anni porta ad un deterioramento della ernia inguinale, poiché i tessuti addominali diventano deboli, e un certo grado di dipendenza si forma per il rilievo ottenuto.

C’è un certo livello di disaccordo sul loro impiego: ci sono alcuni medici che non prescrivono loro, mentre altri preferiscono che i loro pazienti li portano in attesa di un intervento chirurgico. igienisti medici prescrivono cinture ernia per i pazienti durante tutta la durata del trattamento naturale.

I sintomi di ernia inguinale

A seconda delle dimensioni, ernie inguinali sono suddivisi in piccole, medie e grandi dimensioni. Nei maschi, possono sviluppare per occupare completamente il sacco scrotale. I sintomi possono variare, a seconda delle dimensioni dell’ernia e sensibilità personale al dolore.

I sintomi più comuni sono dolore e un pesante e / o sensazione di bruciore localizzata all’inguine. Il dolore aumenta bruscamente quando in piedi o durante lo sforzo fisico (anche solo con tosse, starnuti e defecare) e in qualsiasi situazione di fatica (esercizio fisico, lunghe passeggiate). Ci sono ernie che iniziano ad attraversare il canale inguinale senza causare alcun disturbo, e può essere più o meno visibili.

Nella posizione eretta, l’ernia tende ad aumentare di dimensioni, a causa della pressione addominale. D’altra parte, in posizione supina, l’ernia tende a ridursi.

Mentre ernie sono inizialmente notato solo durante lo sforzo fisico e la tosse, che poi si espandono e diventano visibili: essi appaiono come un gonfiore globulari all’inguine, che può rimanere al suo posto, mentre in piedi e riducendo in termini di dimensioni quando si sta sdraiati.

Il strangolamento è dovuto agli intestini entrare nel canale ristretto e quindi non essere in grado di uscire. I tessuti si gonfiano, che a sua volta inibisce l’afflusso di sangue, che porta ad un ulteriore rigonfiamento dell’intestino, risultando in un circolo vizioso che porta alla chiusura delle arterie che forniscono l’intestino discale.

In tali casi, rimedi naturali sono di difficile attuazione, anche se il Dr. Shelton ha avuto un certo successo con quest’ultimo tipo di ernia inguinale.

Related posts

  • Ernia inguinale Chirurgia – Università degli Studi …

    INFORMAZIONI SUL ernia inguinale: Cos’è un ernia inguinale? L’ernia si verifica quando gli strati interni del muscolo addominale hanno indebolito, causando un rigonfiamento o rottura. Nello stesso modo in cui un inner …

  • Ernia inguinale Riparazione Chirurgia Da, inguine riparazione di ernia.

    ernie inguinali può essere una condizione dolorosa e scomoda da affrontare. Fortunatamente, queste ernie di solito può essere riparato con la chirurgia. Anche se ci sono alcune preparazioni chirurgiche e …

  • Ernia inguinale Riparazione – procedura …

    Definizione inguinale ernia, noto anche come herniorrhaphy, è la correzione chirurgica di un’ernia inguinale. Un ernia inguinale è un’apertura, debolezza, o rigonfiamento nel tessuto rivestimento …

  • Ernia inguinale, chirurgia ernia inguinale bilaterale.

    ernie inguinali sono il tipo più comune di ernia della parete addominale e tipicamente presenti con dolore o un rigonfiamento all’inguine. Comunemente i pazienti sviluppano un ernia inguinale dopo sollevamento di carichi pesanti o …

  • Quanto costa Chirurgia Cat ernia …

    animali domestici costa gt; Gatti gt; Quanto Cat ernia chirurgia costo? Quanto costa? Per la maggior parte procedura di gatto di ernia minori, tra cui anestetici, proprietari di animali domestici dovrebbero aspettarsi di pagare circa $ 150 a $ 400 ….

  • Ernia inguinale, un intervento chirurgico di ernia inguinale diretta.

    Che cosa è un ernia inguinale? La regione inguinale è la parte più bassa della parete addominale su entrambi i lati. E ‘in cui il cavo passa dall’addome al testicolo nello scroto. Ernie …